rotate-mobile
Le previsioni

Doppio “ribaltone” meteo: due giorni di caldo, ma da martedì cambia di nuovo tutto

Domani e lunedì temperature quasi estive. Il primo maggio è a rischio con una nuova perturbazione che riporterà la pioggia a partire dal pomeriggio del 30 aprile

Il freddo ce lo siamo finalmente lasciati alle spalle con temperature decisamente più consone alla stagione. Lo abbiamo pensato un pò tutti nelle ultime ore, percependo punte di 22-23 gradi che, secondo le previsioni, raggiungeranno anche i 26-27 nella giornata di domenica 28 aprile. Sarà proprio la giornata di domani, infatti, come spiegano da 3bmeteo.it, quella in cui si sentiranno di più gli effetti dell'afflusso di aria calda in risalita dal Mediterraneo centrale.

Ma anche lunedì e per buona parte della giornata di martedì le cose andranno bene: saranno giornate all'insegna del sole e del clima mite e a tratti quasi estivo. Ma già dalla serata del 30 aprile le cose potrebbero cambiare. È infatti previsto un nuovo peggioramento a causa di una perturbazione in arrivo dall'Europa Occidentale. Le temperature dunque potrebbero subire una nuova flessione. Tra il tardo pomeriggio e la sera di martedì potrebbero arrivare le prime piogge. Nell’Agrigentino dovrebbero verificarsi delle precipitazioni dalle 19 di martedì per intensificarsi durante la notte tra il 30 aprile e il primo maggio. Festa dei lavoratori dunque a rischio: le previsioni parlano di piogge modeste e a tratti consistenti almeno fino alle 14 di mercoledì con temperature massime che non supereranno i 19 gradi, scendendo poi a 12-13 la sera. 

Vista la distanza temporale si tratta comunque di una tendenza da prendere con cautela. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doppio “ribaltone” meteo: due giorni di caldo, ma da martedì cambia di nuovo tutto

AgrigentoNotizie è in caricamento