Positive al Covid ma non ci sono posti al “Sant’Elia”: due donne attendono in ambulanza nel piazzale

Il fratello di una delle due pazienti ha anche chiesto l’intervento di polizia e carabinieri per cercare di sbloccare la situazione

Due donne agrigentine positive al coronavirus, provenienti rispettivamente da Favara e Licata, dal primo pomeriggio attendono in ambulanza, nel piazzale dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, di essere ricoverate nel reparto di Malattie Infettive che però, al momento non ha posti letto disponibili.

Il fratello della donna di Favara, ha anche chiesto l’intervento di polizia e carabinieri per cercare di sbloccare la situazione e raggiunto telefonicamente da AgrigentoNotizie ha spiegato che sua sorella, è affetta da febbre da diversi giorni, era risultata positiva al Covid-19 dopo essersi sottoposta a tampone, così come infetta è attualmente un’altra sorella, l’insegnante dell’Istituto “bersagliere Urso”.

Il fratello, preoccupato, ha raccontato di avere chiamato i vertici dell’Asp dopo il rifiuto al ricovero per mancanza di posti. “Il quadro clinico –  ha detto – è preoccupante perché ha bassa saturazione e non riesce neanche a parlare. Ci hanno rispedito indietro, ma il personale dell’ambulanza non poteva assumersi la responsabilità di tornare indietro”. 

Intanto dall’azienda sanitaria nissena, hanno predisposto il momentaneo trasferimento di una delle due pazienti agrigentine, in terapia intensiva Covid-19. Per la seconda donna invece, sarà il pronto soccorso infettivologico ad offrire le cure del caso.
Sulla carenza di posti letto, il direttore sanitario Marcella Santino, ha annunciato l’imminente apertura di una struttura che garantirà trenta nuove degenze.  "Il numero dei pazienti – ha detto il direttore sanitario dell’Asp nissena - è aumentato  in maniera improvvisa. Domani aprirà l'Rsa di via Luigi Monaco con 30 posti letto. Avevamo detto il 30 ottobre ma anticipiamo l'apertura a domani”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento