Donne e minori vittime di violenza, nasce tavolo interistituzionale per la tutela

Lo scopo è quello di creare una rete di interventi per azioni integrate a favore dei soggetti deboli, di formare gli operatori del settore, di raccogliere dati e informazioni statistiche

Nasce un tavolo interistituzionale a tutela delle donne e dei soggetti deboli. A presentarlo, in occasione del convegno "Ascolto delle fasce deboli" che si terrà oggi all'aula Livatino del tribunale di Agrigento, sarà il procuratore capo Luigi Patronaggio. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il prefetto di Agrigento Dario Caputo. 

Il tavolo interistituzionale a tutela delle donne e degli altri soggetti deboli ha lo scopo di creare una rete interistituzionale di interventi per azioni integrate a favore delle donne e degli altri soggetti deboli, di formare gli operatori del settore: polizia giudiziaria, operatori sanitari, operatori del settore scolastico, di raccogliere dati ed elaborazioni statistiche; di avviare campagne di informazione e di sensibilizzazione sul territorio e di realizzare spazi protetti e di ascolto per le donne e per i minori vittime di violenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Auto sbatte contro un cancello e si ribalta lungo la statale 122, morto il ventiseienne

  • Paura e contagi fuori controllo nell'Agrigentino, Cuffaro sbotta: "La verità? Siamo in mano a nessuno"

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona: 24 in un solo giorno e si arriva a 65 positivi, un'altra vittima a Canicattì

  • Coronavirus, i positivi continuano ad aumentare: chiuse piazze e vie e stop alle scuole

  • Incidente sulla statale 115: violento scontro frontale fra auto, due feriti in ospedale

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento