Donne e minori vittime di violenza, nasce tavolo interistituzionale per la tutela

Lo scopo è quello di creare una rete di interventi per azioni integrate a favore dei soggetti deboli, di formare gli operatori del settore, di raccogliere dati e informazioni statistiche

Nasce un tavolo interistituzionale a tutela delle donne e dei soggetti deboli. A presentarlo, in occasione del convegno "Ascolto delle fasce deboli" che si terrà oggi all'aula Livatino del tribunale di Agrigento, sarà il procuratore capo Luigi Patronaggio. Il progetto è stato realizzato in collaborazione con il prefetto di Agrigento Dario Caputo. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il tavolo interistituzionale a tutela delle donne e degli altri soggetti deboli ha lo scopo di creare una rete interistituzionale di interventi per azioni integrate a favore delle donne e degli altri soggetti deboli, di formare gli operatori del settore: polizia giudiziaria, operatori sanitari, operatori del settore scolastico, di raccogliere dati ed elaborazioni statistiche; di avviare campagne di informazione e di sensibilizzazione sul territorio e di realizzare spazi protetti e di ascolto per le donne e per i minori vittime di violenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Orrore nel Messinese, strangolata e uccisa una studentessa di Favara

  • "Quanto dolore, passa un'ambulanza ogni sei minuti e tanti amici hanno il Covid-19": l'agrigentina Giusy in "trincea" a Bergamo

  • Morì nella sua abitazione, il tampone Covid-19 è risultato "positivo"

  • Caso di Covid-19 anche a Porto Empedocle: contagiato il marito del sindaco

  • Arriva la conferma: il tampone Covid-19 è positivo, contagiato secondo agente della Penitenziaria

  • Covid-19, piccolo ma costante aumento di contagi: l'Agrigentino è arrivato a 57 tamponi positivi

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento