rotate-mobile
Mercoledì, 1 Febbraio 2023
Cronaca Centro città / Via Luigi Pirandello

Agrigento, donna minaccia di lanciarsi dal tetto del Municipio

E' una dei commercianti ambulanti di San Leone. "Sono stanca di essere presa in giro" ha detto dopo essere scesa dal Municipio. Fondamentale l'intervento del capo della Digos della Questura di Agrigento

"Ho fatto questo gesto perché sono stanca di essere presa in giro. Aspettiamo risposte dal sindaco da diversi mesi. Oggi ci avevano promesso che avremmo ricevuto buone notizie. E invece, appena ci hanno visto, hanno chiamato le forze dell'ordine". A parlare è Carmelina Paino, agrigentina, commerciante ambulante di San Leone. E' stata lei a salire oggi pomeriggio sul tetto del Comune di Agrigento minacciando di lanciarsi nel vuoto. 

Poi, dopo l'intervento di vigili del fuoco e forze dell'ordine, ed in particolare dopo la preziosa opera di convincimento del capo della Digos, il vicequestore aggiunto Patrizia Pagano, la donna ha deciso di desistere, tornando così a protestare con i suoi colleghi. I commercianti ambulanti, infatti, hanno ricevuto la promessa di essere ricevuti domattina dal prefetto di Agrigento, Nicola Diomede. Un incontro che ha tranquillizzato, seppur temporaneamente, i "paninari".

Carmelina Paino è soltanto una delle decine di persone che da giorni affollano il Comune in attesa di risposte per il rilascio della concessione per poter stazionare nell'area vicina al porticciolo turistico di San Leone, nel lido balneare di Agrigento. Un'area appartenente al Demanio, ma che è al momento nelle disponibilità del Comune, in virtù di una concessione. Per i commercianti ambulanti, considerato il silenzio dell'Amministrazione comunale, basterebbe che lo stesso Comune stralci quella zona dalle aree richieste al Demanio, così da poter chiedere la concessione direttamente all'Agenzia che gestisce il patrimonio pubblico. 

>>> VIDEO - Parla Carmelina Paino: "Stanchi di essere presi in giro" <<<

La donna, dopo aver occupato la stanza del sindaco insieme ai suoi colleghi, è salita sul tetto del Municipio, minacciando di compiere l'insano gesto. Sul posto, oltre a polizia, carabinieri e sanitari del 118, si sono precipitati i vigili del fuoco del Comando provinciale di Agrigento, che hanno predisposto in pochi secondi il montaggio del materasso gonfiabile ai piedi dello stabile. Carmelina Paino, dopo aver tenuto per diversi minuti tutti i presenti con il fiato sospeso, ha deciso di rientrare nello stabile.

A convincerla, come detto, è stata il capo della Digos della Patrizia PaganoQuestura di Agrigento, il vicequestore aggiunto Patrizia Pagano. Il funzionario della Polizia di Stato è riuscita a calmare gli animi "bollenti" dei commercianti, convincendoli e concludere la protesta e ad incontrare domani il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede. 

In pochi minuti la situazione è tornata alla normalità: gli ambulanti hanno lasciato il Municipio, dandosi appuntamento per domani in Prefettura.

Agrigento, donna minaccia di lanciarsi dal tetto del Comune

?

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agrigento, donna minaccia di lanciarsi dal tetto del Municipio

AgrigentoNotizie è in caricamento