Furibonda lite tra famiglie, 43enne in ospedale con un taglio all'addome

I medici avrebbero tamponato una ferita. La donna, al momento, non sarebbe in pericolo di vita

Una donna di 43anni di Licata è stata ferita con un oggetto contundente, probabilmente un coltello o un cacciavite,  al culmine di una lite tra famiglie. L'aggressore, secondo le prime frammentarie notizie che giungono, sarebbe l'amministratore di condominio.

La 40enne è stata trasportata all'ospedale "San Giacomo d'Altopasso". I medici avrebbero tamponato una ferita all'addome e starebbero valutando un intervento chirurgico per una possibile lesione al rene. La donna, al momento, non sarebbe in pericolo di vita. Sul posto stanno intervendo il poliziotti del commissariato di Licata. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • I contagi da Covid-19 continuano ad aumentare, firmata l'ordinanza: ecco tutti i nuovi divieti

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento