Cronaca Porto Empedocle

Dall'Argentina a Porto Empedocle sulle tracce della propria famiglia

La storia di Maria: il padre emigrò dalla Sicilia in gioventù, l'operatore turistico Mira ha aiutato la donna a ritrovare i propri parenti

Dall'Argentina, alla ricerca delle sue origini a Porto Empedocle. E' questa la storia di Maria. A raccontarla è l'operatore turistico Marcello Mira, che ha aiutato la donna a realizzare il proprio sogno.

Il papà di Maria, nato nel 1911, all'età di 38 anni si trasferì a Buenos Aires dove ha sposato una donna veneta conosciuta lì. "Qualche anno prima di lasciar la famiglia per sempre - spiega Mira - è venuto in Italia, prima tappa a Milano, dove purtroppo ha avuto un infarto, è stato tre mesi in ospedale ed ha deciso quindi di interrompere il viaggio e ritornare in Argentina. Maria, professionista in carriera, sportiva e donna dal carattere forte, ha deciso di intraprendere questo viaggio in Sicilia da sola alla ricerca delle sue origini. Insieme abbiamo cercato nella penombra, con poche informazioni di base ma con l'appoggio di tutti gli angeli incontrati lungo il nostro percorso, dai dipendenti dell'ufficio Anagrafe del Comune - prosegue Mira - al responsabile del cimitero. Siamo stati fortunati, abbiamo ritrovato alcuni dei suoi parenti, non vi dico le lacrime di gioia".

Una ricerca che non ha ovviamente tralasciato i momenti turistici tout court, per conoscere e amare il territorio. "Maria tornerà - dice infine Mira - perché vuol far conoscere ai propri figli e nipoti i parenti empedoclini e la magnifica terra del papà".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dall'Argentina a Porto Empedocle sulle tracce della propria famiglia

AgrigentoNotizie è in caricamento