menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Squadra interforze al fianco dei più deboli: boom di donazioni di sangue al "San Giovanni di Dio"

Grande partecipazione questa mattina al centro trasfusionale dell’ospedale

Grande risposta dei cittadini alla raccolta di sangue promossa dall’associazione delle interforze “Donatorinati” (Advps). La raccolta si è svolta questa mattina all’ospedale "San Giovanni di Dio", al centro trasfusionale.

“Questa mattina – dicono dall’associazione – abbiamo dato una boccata d'ossigeno a tutte le persone che hanno bisogno! L'ospedale di Agrigento ci ringrazia! Siamo stati più di 40 oggi ad aderire all'iniziativa. Abbiamo fatto un bel record e anche il questore si è complimentato con noi”. Il questore Maurizio Auriemma, contrariamente a quanto scritto in precedenza, ieri, essendo fuori sede, non ha potuto - come invece ha sempre fatto - donare. 

L'associazione, di cui è presidente l'assistente capo Alessandro Volpe, nell'Agrigentino, conta oltre 300 iscritti ed è impegnata, con iniziative mirate, nell'accrescere il numero delle donazioni, creando una vera e propria fitta rete di donatori abituali, per aiutare i malati e i più deboli.
A “Donatorinati” è iscritto anche il questore Maurizio Auriemma e anche il capo della polizia, Franco Gabrielli.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento