menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Don  La Magra (foto Facebook)

Don La Magra (foto Facebook)

Open Arms, don La Magra: "Ogni giorno in più è un giorno di tortura, fateli sbarcare"

Il parroco di Lampedusa, che sta dando vita ad un presidio davanti alla chiesa di San Gerlando torna a far sentire la propria voce

"Ogni giorno in più e un giorno di tortura per queste persone che sono a bordo della Open Arms, anche perché dovranno scendere comunque. L'arrivo di altri migranti con i barconi a Lampedusa, l'ultimo la scorsa notte, dimostra che non sono le ong a prenderli a tutti i costi, perché comunque in centinaia continuano ad arrivare". A parlare è il parroco di Lampedusa, don Carmelo La Magra, intervistato dall'agenzia Ansa.

Stamattina dal molo commerciale dell'isola partirtà una nave che porterà a Porto Empedocle i 19 minori scesi dalla Open Arms nei giorni scorsi. I restanti otto che si sono dichiarati maggiorenni rimarranno invece nell'hotspot della maggiore delle Pelagie.

Ieri sera alcuni dei minori hanno partecipato ad un sit in di sensibilizzazione che si è tenuto sull'Isola. "I ragazzi e le ragazze che erano sulla Open Arms - raccontano gli attivisti - ci sono venuti a trovare e a dare supporto al nostro presidio. Il messaggio che lanciamo è quello di lasciare approdare chi ha salvato le loro vite nel porto di Lampedusa".

La Procura: "L'offerta di un porto da parte della Spagna pone una battuta d'arresto alle indagini"

E' da settimane ormai, esattamente per come era successo per il caso della Sea Watch, che la quotidiana serale manifestazione di solidarietà - con tanto di coperte termiche sulle spalle - si svolge nel cuore di Lampedusa, davanti allo sguardo di tantissimi turisti che si soffermano anche per capire.

I migranti sono esasperati: cinque di loro si gettano in mare per provare a fuggire

Oggi è il diciottesimo giorno da quando i migranti, in acque libiche, sono stati soccorsi dalla ong spagnola. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento