menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto archivio)

(foto archivio)

Dodicenne scippa un ottantenne, non è imputabile

Episodio a "lieto fine" visto che il pensionato ottantaduenne è riuscito a riavere quanto aveva poco prima prelevato allo sportello bancomat: 300, se non addirittura 400, euro

Scippa i soldi che l'anziano aveva ancora fra le mani, subito dopo il prelievo al bancomat, e scappa. E' accaduto in piazzetta San Calogero. La polizia riesce però ad identificare ed a ritrovare la ragazzina, recuperando anche i soldi. Gli agenti della sezione "Volanti", al momento dell'identificazione, hanno accertato che la presunta ladra non è che una bambina, una piccola - verosimilmente di origini rom - di appena 12 anni. Un minore che, per la legge italiana, non è imputabile.

Lo scippo, comunque, ha avuto un "lieto fine" visto che l'anziano - un pensionato ottantaduenne - è riuscito a riavere quanto aveva poco prima prelevato allo sportello bancomat: 300, se non addirittura 400, euro. L'agrigentino ha, naturalmente, avuto parole di ringraziamento e di encomio nei confronti dei poliziotti della sezione "Volanti" che hanno risolto il "caso" in pochissimo tempo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giardinetti del campo sportivo: arriva l'adozione da parte di privati

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento