Cronaca

Verso la notte degli Oscar, ecco chi "sfiderà" il documentario Fuocoammare

Il focus sui migranti ha convinto gli addetti ai lavori. Gianfranco Rosi, spera di avere una statuetta utile a sensibilizzare tutti. Una sorta di riscatto, anche e soprattutto per Lampedusa

Gianfranco Rosi

Fuocoammare diventa sempre più grande. Il documentario di Gianfranco Rosi è inserito nella top five dei migliori lavori ed è dunque candidato agli Oscar.

LEGGI ANCHE: FUOCOAMMARE CANDIDATO AGLI OSCAR

Il documentario su Lampedusa ha fatto breccia nel cuore di molti, il focus sui migranti ha convinto gli addetti ai lavori. Gianfranco Rosi, spera di avere una statuetta utile a sensibilizzare tutti. Una sorta di riscatto, anche e soprattutto per Lampedusa.

La notte del 26 febbraio, tra i grandi del cinema, ci sarà anche la bella Isola. Il documentario Fuocoammare è tra i favoriti, ma gli "sfidanti" non sono da meno.

Alla cerimonia degli Oscar, si fa spazio anche Rosi, che porterà alla notte dei big, la sua personale – ma non troppo – idea sull’accoglienza. Chi sfiderà Fuocoammare? Ecco i titoli degli altri documentari: I Am not your Negro di Raoul Peck; Life, Animated di Roger Ross Williams; O.J.: Made in America di Ezra Edelman e 13th di Ava DuV.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Verso la notte degli Oscar, ecco chi "sfiderà" il documentario Fuocoammare

AgrigentoNotizie è in caricamento