rotate-mobile
La decisione

Capodanno, scatta il divieto di utilizzo di botti e fuochi d'artificio

Per quanto riguarda invece il "concertone" di piazza Marconi, sarà vietato l'uso di bottiglie di vetro, ombrelli o altro: ma gli orari?

Il Comune di Agrigento si prepara alla notte più lunga del'anno con un'ordinanza sindacale che è praticamente certo non sarà rispettata e per la quale non c'è possibilità di controllo puntuale sul territorio.

Con proprio provvedimento il sindaco Franco Micciché ha infatti imposto il divieto di utilizzare botti, giochi pirotecnici e fuochi d'artificio dalle 21 del 31 dicembre alle 6 del primo gennaio per questioni di ordine pubblico.

Sempre per problemi di sicurezza, durante il concerto di fine anno in piazza Marconi, sarà vietato a tutti i partecipanti di portare con sé ombrelli, aste da selfie etc, ma soprattutto trasportare anche in auto bottiglie di vetro, essendo già vigente in tal senso un divieto di vendita nel centro città di bevande in vetro.

Nell'ordinanza, tuttavia, manca qualunque riferimento alle questioni connesse agli orari di chiusura dei locali dato che, come era stato accennato, per notti come il Capodanno sarebbero state previste delle deroghe specifiche.

Tutto potrebbe essere stato rinviato ad una successiva ordinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Capodanno, scatta il divieto di utilizzo di botti e fuochi d'artificio

AgrigentoNotizie è in caricamento