Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Ferragosto si avvicina, si lavora al piano per la viabilità: niente chiusure anti-Covid

Mentre alcune province, come Palermo, hanno disposto una chiusura di tutte le spiagge libere in città si va verso regole in linea con quelle degli scorsi anni

Niente regole "extra" per contrastare la diffusione del Covid-19, ma misure finalizzate a impedire gli accampamenti e il traffico in tilt, come del resto era già stato fatto negli anni passati.

Ferragosto si avvicina anche ad Agrigento e si iniziano a valutare le misure da adottare per la notte più lunga dell'anno. Al momento non ci sono atti ufficiali: molto dipenderà dalla riunione del comitato per l'ordine e la sicurezza che si terrà domani in Prefettura, durante la quale si deciderà cosa fare per garantire non solo il rispetto delle norme a tutela del demanio, ma soprattutto le più recenti, riguardanti la diffusione del Coronavirus.

Al momento, stando a quanto trapela, da parte del Comune parrebbero accantonate misure estrememente restrittive come quelle che si stanno ponendo in essere ad esempio nel Palermitano, dove si è predisposta la chiusura delle spiagge libere.

Così tra il 14 e il 15 di agosto - salvo novità che dovessero essere decise domani - come era già avvenuto negli anni passati potrebbero solamente essere vietati accampamenti e falò e potrebbe essere instituita una Ztl o comunque un senso unico lungo il viale Dune per arginare gli ingorghi e "l'invasione" di interi nuclei familiari armati di gruppi elettrogeni, frigo portatili e tavoli che negli anni passati hanno dato brutta mostra di sè nelle aree intorno alle spiagge.

Restano ovviamente in vigore in tutte le spiagge gestire da privati le regole antiCovid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ferragosto si avvicina, si lavora al piano per la viabilità: niente chiusure anti-Covid

AgrigentoNotizie è in caricamento