Divampa un incendio all'esterno di un edificio, evacuata la palazzina

I sanitari dell'ambulanza hanno prestato i primi soccorsi ad uno degli abitanti che per il grosso spavento si sarebbe sentito male all’improvviso

(foto ARCHIVIO)

Divampa un incendio all’esterno di un edificio, laddove era collocata l’unità per i climatizzatori. Le fiamme altissime scatenano il panico: una famiglia viene precauzionalmente evacuata e uno dei residenti – colto da malore a causa della paura – viene soccorso dai medici. E’ accaduto tutto – erano le tre circa della notte fra lunedì e ieri – in uno stabile nei pressi di viale Leonardo Sciascia nel quartiere del Villaggio Mosè. A chiedere “aiuto” sono stati gli stessi proprietari dell'immobile, svegliati dall’odore acre dell’incendio. I primi ad arrivare sul posto sono stati dei finanzieri: una pattuglia delle Fiamme Gialle era impegnata a poca distanza in un posto di controllo. Nei pressi del viale Leonardo Sciascia è arrivata, poco dopo, anche un'ambulanza del 118. I sanitari hanno dunque prestato i primi soccorsi ad uno degli abitanti che per il grosso spavento si sarebbe sentito male all’improvviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In via precauzionale, la palazzina è stata subito evacuata. Al piano terra ci sono dei magazzini occupati da un esercizio commerciale, che naturalmente era chiuso visto che tutto è avvenuto nel cuore della notte, mentre nell'abitazione, al primo piano dello stabile, vive una famiglia agrigentina. Al lavoro,  per ore, quattro mezzi dei vigili del fuoco del comando provinciale di Villaseta. I pompieri hanno evitato gravi conseguenze e, di fatto, hanno veramente limitato i danni. Pochi i dubbi sul fatto che l’incendio sia stato di natura accidentale: verosimilmente potrebbe essersi innescato un cortocircuito. Naturalmente, come sempre avviene nelle ore immediatamente successive al fatto, ieri, non venivano ancora escluse altre possibili ipotesi. Ma i dubbi sul fatto che l’incendio è divampato per cause accidentali erano veramente pochissimi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento