Latte appena munto alla spina? Arriva il distributore automatico: l'idea di Stefano Massaro

Il 30enne agrigentino ha "regalato" alla città un servizio speciale. La purezza di un prodotto che non tramonterà mai

Stefano Massaro

Niente merendine, bibite zuccherate o altro: a Santo Stefano Quisquina spunta il primo distributore automatico di latte appena munto. L’idea, a dir poco geniale, è di un allevatore del posto. Stefano Massaro è il titolare di una azienda agricola, il 30enne ha deciso di investire sul territorio. Il primo distributore di latte “alla spina”; una sana abitudine, già famosa in moltissimi paesi europei, sembra, adesso, prendere decisamente piede anche nell'Agrigentino.

Stefano è titolare ha un’azienda agricola e fin da piccolo, insieme al fratello, si è occupato, nel tempo libero, degli animali, delle macchine agricole e delle terre.

Poi, dopo aver completato gli studi, i due fratelli decidono di occuparsi a tempo pieno dell’azienda di famiglia ed oggi, tutte le mattine, portano il latte fresco al distributore automatico. Un'idea importante, che sta già facendo parlare di se. 

Il risultato? Un prodotto fresco e biologico, senza additivi e conservanti. Un latte 100 per cento italiano che non ha subito trattamenti termici.

 "Chiunque può acquistarlo, il latte munto ha un sapore puro e prticolare - ha detto Stefano Massaro - i prezzi variano rispetto alla quantità di latte desiderato. Nell'era del plastic free chiunque può anche portare una bottiglia in vetro e riempirla di latte".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sbaglia auto e forza la portiera: scoppia il caos nel parcheggio del supermercato

  • Dopo 24 giorni la magia s'è dissolta: il nuovo caso di Covid-19 a Campobello fa salire a 126 i contagiati

  • Bastonata, ceffone e pedata in pieno centro: indagine verso la svolta

  • Incidente a Broni: scontro frontale fra due auto, muore 29enne di Ravanusa

  • "Calci, pugni e coltellate a due immigrati": uno ridotto in fin di vita, arrestati 4 ragazzini

  • S'è aperto il "fronte" tunisino: aumentano gli sbarchi e ci sono tanti "indesiderati"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento