rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
L'iniziativa

Si lavora ad una nuova stagione dell'"Estate del mito": musica, degustazioni ed eventi

Il Dmo ha pubblicato il bando per l'individuazione dei soggetti che potranno proporre iniziative

Torna l'"Estate del Mito", la rassegna di iniziative di animazione territoriale promosse dal Dmo lungo la "Costa del mito", che raccoglie sostanzialmente tre province dell'Isola. O quasi.

Si perché il Distretto turistico "Valle dei Templi" ha pubblicato un bando destinato ad individuare soggetti a cui far svolgere le manifestazioni che, però, al momento non sono ancora finanziate concretamente, così come non è ancora chiaro quali sono i Comuni che dovranno ospitare le attività, dato che gli stessi ne dovranno fare richiesta.

Certo è un programma di massima delle tipologia di iniziative che si punta a realizzare: "Cortili Arte e Gusto", che prevederà momenti artistici e musicali per le vie dei centri storici e lidi balneari delle cittadine, abbinati a degustazioni di prodotti tipici e promozione del territorio; !Notti d’Autore! e !Notti sotto le stelle", con spettacoli musicali, teatrali e di intrattenimento da svolgersi per le vie e le piazze dei centri storici e lidi balneari delle città; e artisti di strada per l’animazione delle città oltre, eventualmente, altre iniziative che i partecipanti al bando potranno proporre.

Alla proposta potranno partecipare "artigiani, operatori dell’ingegno, hobbisti ed operatori commerciali, soggetti singoli (imprese individuali, società commerciali, società cooperative), consorzi, raggruppamenti temporanei di imprese costituiti o costituendi, enti, associazioni di varia natura o fondazioni aventi nel proprio oggetto sociale le attività di organizzazione di eventi, fiere e mercati".

I soggetti interessati dovranno far pervenire la richiesta di partecipazione alla pec distrettovalledeitempli@pec.it o, in mancanza di una Pec propria, al seguente indirizzo mail: distrettovalledeitempli@gmail.com entro e non oltre il giorno 08 giugno 2023 allegando oltre che ai documenti anche una "relazione che contenga una descrizione del progetto di evento e/o servizio proposti".

Intanto però non si sono ancora placate le polemiche per la realizzazione degli eventi dello scorso anno. A rilanciare lo scontro è il Codacons:  "Ben vengano i grandi eventi (se siete contenti così) - scrive Giuseppe Di Rosa - ma sia reso pubblico da dove vengono prelevati i soldi e come vengono spesi Sia reso pubblico chi organizza, con quali fondi e come saranno effettuate le spese. Siamo a conoscenza che ci sarebbero debiti con ditte fornitrici di servizi relativamente ai festeggiamenti del Natale  e del Capodanno, come si può pretendere di organizzare un nuovo evento seguendo la traccia dei precedenti che come dimostrato sarebbero assolutamente fuori legge nella loro gestione?".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si lavora ad una nuova stagione dell'"Estate del mito": musica, degustazioni ed eventi

AgrigentoNotizie è in caricamento