rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Cronaca

Distretto socio sanitario, scoppia una nuova polemica: Codacons chiede l'origine dei fondi per l'assistenza disabili

E' stata presentata una richiesta di accesso agli atti per chiarimenti. Anche diversi sindaci sarebbero interessati a capire cosa sia accaduto

Dopo le polemiche poltiche sul presunto mancato avvio del servizio di assistenza all'autonomia e alla comunicazione da parte del Comune di Agrigento, arriva una richiesta di chiarimenti sull'origine delle somme che hanno permesso di garantire il servizio.

A farlo è il vicepresidente provinciale di Codacons, Giuseppe Di Rosa.  "Il Comune di Agrigento stando quanto riportato in una propria determinazione - dice in una nota - ha ricevuto dal distretto socio sanitario d1, 100 mila euro dal 'piano di zona' anno 2018/2019, soldi che lo stesso comune agrigentino ha reinvestito e speso immediatamente assicurando il servizio".

E cosa ci sarebbe di strano? Codacons evidenzia come il Distretto sia in realtà costituito da 11 comuni e che non ci sarebbe oggi traccia dell'impegno economico in favore degli altri centri.

"Di questi soldi - dice ancora - manca il piano di riparto tra i vari comuni del distretto, non c’è nessuna delibera dell’assemblea dei sindaci organo supremo, pubblicata, che autorizzi il piano di riparto, non sappiamo, se vi è una determina del dirigente del distretto, ma se vi dovesse essere, sarebbe sicuramenteun abuso, ed allora, come sarebbero stati elargiti i soldi al Comune di Agrigento?".

Codacons è oggi in attesa di chiarimenti, ma, a quanto pare, anche diversi sindaci sarebbero interessati a capire cosa sia accaduto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Distretto socio sanitario, scoppia una nuova polemica: Codacons chiede l'origine dei fondi per l'assistenza disabili

AgrigentoNotizie è in caricamento