menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non pagano le bollette di luce e acqua: interviene la polizia

Pattuglie al lavoro, prima alla Rupe Atenea e poi in via Demetra, per consentire i distacchi dell'Enel e di Girgenti Acque nei confronti di contribuenti morosi

In ritardo con i pagamenti delle bollette. Sono dovute intervenire anche le pattuglie della polizia di Stato, prima alla Rupe Atenea e poi in via Demetra, per consentire i distacchi dell'Enel e di Girgenti Acque nei confronti di contribuenti morosi.

A chiamare il 113, per il doppio caso di utenti morosi alla Rupe Atenea, sono stati i tecnici dell'Enel. A quanto pare c'erano due agrigentini che da mesi e mesi non pagavano le bollette. Stessa situazione, per quanto riguarda le bollette d'acqua, anche in via Demetra dove la polizia è stata chiamata dagli operatori di Girgenti Acque.

Ed anche in questo caso i distacchi dalla fornitura idrica che dovevano esser fatti erano due. All'arrivo dei poliziotti della sezione "Volanti", gli agrigentini non hanno potuto far altro che smettere di protestare e lasciare eseguire i distacchi forzosi di corrente elettrica e di acqua. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento