Scoppiano dissidi in famiglia, intervengono pompieri e carabinieri

I soccorritori hanno riportato con difficoltà la calma all’interno di un’abitazione dove c’era un agrigentino esagitato

Foto archivio

Dissidi in famiglia. Sono dovuti intervenire sia i vigili del fuoco del comando provinciale di Villaseta che i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile nel centro urbano della città per soccorrere e riportare la calma all’interno di un’abitazione dove c’era un agrigentino esagitato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non è stato semplice né per i pompieri e nemmeno per i carabinieri riuscire, nel cuore della notte fra sabato e domenica, a riportare la calma, ma dopo circa un’ora di intervento l’emergenza è rientrata. I carabinieri si sono anche occupati di chiarire cosa effettivamente ci fosse alla base dei dissidi familiari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, l'università: "Calo dei contagi, l'epidemia in Sicilia finirà prima che altrove"

  • Aveva febbre e diarrea: morto un ghanese 20enne, scatta il protocollo sanitario per Covid-19

  • Favara saluta Lorena con i lenzuoli bianchi, i familiari del presunto omicida: "Persa una figlia"

  • L'epidemia da Coronavirus si allarga: primi contagiati a Naro e Ravanusa

  • Rientra in città dal Nord e in famiglia scoppia il parapiglia: accorre la polizia

  • Secondo tampone positivo in meno di 24 ore a Ravanusa: è un focolaio diverso, per l'Asp gli infetti sono 85

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento