Cronaca

Turni idrici a Licata, segnalati disservizi: ma il problema sembra risolto

Dopo una verifica effettuata con gli uffici di Girgenti acque, pare che lo scorso 14 dicembre Siciliacque abbia interrotto l’esercizio dell’acquedotto Fanaco per eseguire alcuni interventi sulla condotta, e i lavori si sono protratti per due giorni

«Nel bel mezzo della festa del Santo Natale, numerosi cittadini residenti a Licata ci hanno segnalato la mancata erogazione dell’acqua». Lo afferma in una nota Giovanni D'Agata, presidente dello "Sportello dei diritti" che asserisce di aver ricevuto una segnalazione da parte di cittadini che abitano in un palazzo antico, senza cisterna, con 24 famiglie compresi anziani e bambini.

«Un Natale senz’acqua per tante famiglie, con rubinetti asciutti ed enormi disagi ormai da 10 giorni. Lo scorso 19 dicembre doveva essere il giorno dell’erogazione, ma non è stato così nemmeno ieri - scrive ancora D'Agata -. I cittadini licatesi che risiedono nella zona Porto sono abbastanza esausti per questa situazione insostenibile e che sta portando all’esaurimento, dato che non possono lavarsi ed effettuare le normali incombenze domestiche. Invito il sindaco Cambiano, l’assessore alle Risorse idriche, Carmelo Sambito, di intervenire immediatamente per ripristinare il servizio di erogazione idrica, o in alternativa predisporre un servizio di rifornimento con autobotti che si sostituisce al privato. Anche perchè in questi giorni festivi i cittadini che sono rimasti senz’acqua non sanno proprio a chi rivolgersi».

Ma pare che le cose non stiano proprio così. Dopo una verifica effettuata con gli uffici di Girgenti acque, pare che lo scorso 14 dicembre Siciliacque abbia interrotto l’esercizio dell’acquedotto Fanaco per eseguire alcuni interventi sulla condotta, e i lavori si sono protratti per due giorni. Questa situazione ha causato disservizi diffusi nei comuni alimentati da tale condotta, tra i quali anche Licata. E, al ripristino delle forniture idriche, la distribuzione ha bisogno dei necessari tempi tecnici per normalizzarsi. 

L’ultimo servizio di distribuzione nella zona Porto è stato effettuato venerdì scorso. Questa mattina è stato fatto un accertamento sia nella zona che nella via Castello San Giacomo, ed è stato riscontrato che i recipienti (nella palazzina indicata  nella segnalazione non vi è una vasca di accumulo ma i recipienti) erano pieni per un quarto. Oggi, nel primo pomeriggio, la zona sarà destinataria di un nuovo turno di distribuzione.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turni idrici a Licata, segnalati disservizi: ma il problema sembra risolto

AgrigentoNotizie è in caricamento