rotate-mobile
Ambiente

Discariche abusive, quanto ci costano: spesi 20mila euro per cinque bonifiche

Seimila euro solo per un intervento nell'area del parcheggio di Cugno Vela: ma senza controlli sarà difficile risolvere il problema

Gli inteventi di bonifica sono frequenti almeno quanto le attività di abbandono. Stiamo parlando delle innumerevoli discariche abusive presenti in città. Un'attività di pulizia certamente costante, ma non indolore per le casse comunali.

Le ultime fatture di pagamento parlano di quasi 20mila euro per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti conferiti in alcune zone storicamente molto "calde".

Gli atti riguardano, ad esempio, un incarico di bonifica disposto nei confronti di Iseda lo scorso 24 gennaio per la bonifica di cinque discariche abusive tra Maddalusa, via Unità d'italia, il parcheggio abbandonato di Cugno Vela, l'area della necrocpoli di contrada Pezzino e un'altra discarica in via Altieri. A questi interventi si aggiungono circa 7mila euro spesi per una sola operazione di bonifica commissionata il 19 aprile sempre a Iseda per l'area di Cugno Vela dove, evidentemente, gli incivili erano comodamente ritornati in assenza di attività di controllo e repressione.

A queste somme si aggiunge la spesa di 4mila euro circa che sono andate alla ditta Sea per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti (elettrodomestici ecc).

Tanti soldi che potevano essere investiti in altro: ad esempio nell'acquisto di telecamere mobili. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Discariche abusive, quanto ci costano: spesi 20mila euro per cinque bonifiche

AgrigentoNotizie è in caricamento