Discarica di inerti a Villaggio Mosè, la polizia denuncia imprenditore

Dopo una breve attività d'indagine congiunta tra Polizia di Stato e Polizia provinciale, è stata scoperta la discarica abusiva di inerti nel quartiere di Villaggio Mosè, ad Agrigento, dove l'uomo scaricava il materiale di risulta

Il titolare di una ditta edile di Agrigento, I.O. di 58 anni, è stato denunciato ieri dai poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle perché accusato di aver realizzato una discarica abusiva di inerti. Gli agenti, durante una normale attività di controllo del territorio nella città marinara, avevano avviato alcune verifiche in cantiere per la ristrutturazione di un appartamento nel centro di Porto Empedocle.

Tra le richieste dei poliziotti, c'era anche quella di conoscere la destinazione degli inerti ricavati dai lavori. Domanda a cui però inizialmente il titolare della ditta non ha saputo dare risposta. Così, dopo una breve attività d'indagine congiunta tra Polizia di Stato e Polizia provinciale, è stata scoperta la discarica abusiva di inerti nel quartiere di Villaggio Mosè, ad Agrigento, dove il 58enne scaricava il materiale di risulta.

Un'area di circa 80 metri quadrati e alta un metro e mezzo, posta sotto sequestro. Dato il dilagare del fenomeno delle discariche abusive, i controlli del Commissariato di Porto Empedocle - diretto dal vicequestore aggiunto Cesare Castelli - continueranno "a tappeto" nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Trova portafogli e lo porta in Questura, 70enne non sapeva d'averlo perso: rintracciato

  • Forti raffiche di vento e temporali, la Protezione civile dirama allerta "gialla"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento