menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'area della discarica

L'area della discarica

"Aveva trasformato un terreno in una discarica abusiva", arrestato pregiudicato 37enne

I carabinieri della tenenza di Favara hanno anche denunciato un 60enne. La spazzatura veniva anche incendiata, aumentandone la capacità inquinante

Aveva creato un'area di oltre 1500 metri quadrati ricolma di rifiuti (anche speciali) che, nel tempo, si erano persino "stratificati". Alcuni venivano anche incendiati diffondendo nell'aria fumi tossici e odori nauseabondi.  Per questo motivo un 37enne pregiudicato di Favara è stato arrestato dai carabinieri che lo hanno sorpreso in fragranza di reato ad appiccare il fuoco alla spazzatura accumulata in modo quasi "scientifico" in un vasto appezzamento di terreno in contrada Molinella, alle porte del paese. Per le stesse ipotesi di reato (attività di gestione di rifiuti non autorizzata e combustione illecita di rifiuti) è stato denunciato il proprietario del terreno, un sessantenne che aveva concesso in comodato l'area.

Ecco le immagini della discarica abusiva

Alla maxi discarica i carabinieri sono arrivati in seguito alle segnalazioni dei residenti, ormai esasperati per i fumi e gli odori sprigionati dall'area e preoccupati comprensibilmente per eventuali pericoli per la propria salute. Sul posto sono quindi intervenuti i carabinieri e i tecnici dell'Arpa Sicilia, che hanno effettuato dei campionamenti anche ad aria, acqua e sottosuolo. Unaa parte del terreno, coperta di rifiuti, è infatti collassata lungo un crinale diffondendo in un canale di scolo delle acque la spazzatura accumulata.

Le parole dei carabinieri: "Preziosa la collaborazione da parte dei cittadini"

Ma non solo. Nell'area i militari hanno individuato delle taniche di gasolio e alcune pompe elettriche. Il 37enne è stato quindi denunciato a piede libero per il reato di truffa ai danni dello Stato, ricettazione ed esercizio abusivo dell’attività commerciale relativa alla presumibile vendita di carburante.

(aggiornato alle 11.08)

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento