Disabili gravissimi, arrivano gli assegni: in liquidazione quasi un milione di euro 

Primo provvedimento deliberato dal nuovo management dell’azienda sanitaria. I bonifici saranno emessi nei primi giorni di gennaio

Quasi un milione di euro per gli agrigentini con disabilità gravissime. Parla di attenzione alla fragilità, di sostegno ai bisogni delle famiglie agrigentine, di spiccata sensibilità, il primo provvedimento deliberato dal nuovo management dell’Azienda Sanitaria Provinciale di Agrigento diretto dal neocommissaro Giorgio Giulio Santonocito. Si tratta di una misura a favore delle persone affette da disabilità gravissima e delle loro famiglie con la quale l’Asp di Agrigento, facendosi interamente carico di un corposo stanziamento di fondi da gravare sul proprio bilancio, dispone di anticipare la liquidazione di tutte le spettanze previste dall’assegno di cura per i disabili gravissimi relative al mese di dicembre 2018. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel considerare assolutamente prioritario il benessere di queste persone, il commissario Santonocito, a poche ore dal suo insediamento, ha sottoscritto un provvedimento urgente con il quale si dispone, di concerto con la direzione sanitaria e con quella amministrativa, il pagamento della somma di 870.000 euro al fine di alleviare il peso economico gravante sulle famiglie degli aventi diritto. I bonifici saranno emessi nei primi giorni di gennaio e, di fatto, consentono di garantire la continuità dei benefici assistenziali anticipando la definizione del decreto di assegnazione da parte dell’assessorato regionale alla Famiglia e alle Politiche sociali. Nessun ritardo dunque nelle azioni di sostegno economico alle fasce deboli grazie ad un provvedimento che, tra le righe, lascia scorgere con chiarezza i principi su cui si fonda una concreta umanizzazione delle cure. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Villaseta: giovane si toglie la vita, avviate le indagini

  • Coronavirus, è di nuovo raffica di positivi a Ravanusa, Palma, Canicattì, Licata, Sciacca, Cianciana e Porto Empedocle

  • Non si fermano i contagi a Sambuca, altri nove positivi: tra questi anche un impiegato

  • Amministrative, Franco Miccichè il nuovo sindaco: vittoria a valanga su Firetto

  • Coronavirus: 17 positivi in provincia, ci sono pure 6 alunni e 2 insegnanti

  • Studenti positivi al Covid 19, Miccichè chiude il "Politi" e Di Ventura il "Verga"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento