"Si appropriò dei soldi dei clienti", inchiesta chiusa per ex direttore Poste

L'agrigentino Vincenzo Di Rosa, ex responsabile dell'ufficio di Castrofilippo, avrebbe sottratto circa 200 mila euro

Ex direttore di un ufficio postale verso il processo

La Procura della Repubblica ha chiuso le indagini nei confronti dell'ex direttore dell'ufficio postale di Castrofilippo, Vincenzo Di Rosa, 56 anni, accusato di avere sottratto circa 250 mila euro ai clienti perlopiù anziani. Lo scrive oggi il quotidiano La Sicilia.

Nei suoi confronti era stato disposto, nei mesi scorsi, l'obbligo di firma ed era scattato un sequestro dei beni confermato da riesame e Cassazione. Il pubblico ministero Alessandra Russo, titolare dell’inchiesta che ipotizza i reati di truffa e peculato, aveva chiesto gli arresti domiciliari ma il giudice ha ritenuto sufficiente l’applicazione dell’obbligo di firma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • A Milano con la paura addosso, Daniele: "Coronavirus? Ho un consiglio per i miei concittadini"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento