Direttive del Prg, la soddisfazione della delegazione provinciale del Fai

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

La Delegazione Provinciale FAI di Agrigento, in occasione dell'approvazione delle Direttive per la Revisione del Piano Regolatore Generale di Agrigento, vuole esprimere grande soddisfazione per l'importante risultato raggiunto dalla città e un sentito ringraziamento all'Amministrazione Comunale per aver dato a questa Delegazione FAI, insieme all' Università di Palermo,  agli Ordini professionali, agli Operatori di settore, al mondo dell’Associazionismo e Sindacale e ai singoli cittadini, l'opportunità di partecipare al tavolo di concertazione per la redazione delle Direttive Generali alla Revisione del PRG di Agrigento,momento essenziale e qualificante di un processo  condiviso di confronto, e di aver accolto gran parte delle proposte elaborate dalla Delegazione FAI di Agrigento per le aree verdi della città.

Al tavolo di concertazione, coordinato in maniera eccellente dall’Assessore Avv. E.M. Virone, sono stati presenti portando il loro essenziale contribuito anche i rappresentanti degli uffici Comunali interessati alla stesura definitiva delle Direttive del PRG.

Gli incontri, che si sono tenuti presso la Biblioteca Comunale Franco La Rocca e l’ex Collegio dei Filippini da luglio ad ottobre 2018, hanno dato vita a risultanze di confronto utili e qualificate, rappresentando di fatto un imprescindibile supporto per la stesura delle Direttive del PRG e dell’intero strumento di pianificazione  approvato dal Consiglio Comunale.

Nel Documento appena approvato, sono sviluppati, tra gli altri, i temi di città al centro di un bacino territoriale sovracomunale, la Fascia costiera, il Centro Storico, Mobilità Sostenibile, il Verde Urbano e il Sistema dei Parchi, i Quartieri Periferici, il Commercio e le Attività Produttive, gli Spazi Rurali, la Questione Energetica, il Rischio Sismico ed Idrogeologico, la Città a Misura di Bambini.

Il contributo della Delegazione FAI di Agrigento ha riguardato le Aree Verdi Urbane, quale risorsa fondamentale per la sostenibilità e la qualità della vita in città, descrivendo le caratteristiche dei nostri ambienti urbani in relazione al verde, la multifunzionalità che gli spazi verdi svolgono in città,  i criteri di scelta e gestione del verde in ambito urbano e in particolar modo per il Centro Storico e la Fascia Costiera.

Il contributo consegnato ha anche trattato il contesto normativo e interpretativo italiano in materia di verde urbano e, con l'obiettivo di dare una visione più organica ed una lettura più integrata del tema del verde urbano, ha fornito riflessioni e proposte per una gestione del verde urbano più sostenibile, capace di integrare i servizi ambientali delle aree verdi e degli spazi aperti urbani nella pianificazione urbanistica locale.

Si è voluta proporre una gestione del verde urbano che arrivi a  una dimensione trasversale, e non esclusivamente di settore, rispetto alle complesse tematiche ambientali, sociali ed economiche che insieme tessono quell’importante obiettivo politico e culturale che è la Sostenibilità Urbana.

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento