Spazzamento meccanico e 9mila kit, tutto pronto per il nuovo servizio

I mezzi dovrebbero consentire di recuperare lo stato di degrado e abbandono in cui finora la città è rimasta

(foto ARCHIVIO)

Servizio di igiene ambientale, via con il nuovo contratto e con le possibilità "aggiuntive" da questo offerte.

Scaduti i termini previsti e finiti i rinvii e le proroghe, già dalla prossima settimana, stando a quanto detto dall'amministrazione comunale, si potrebbero mettere in opera alcune delle variazioni al servizio di igiene ambientale previste appunto nel nuovo contratto. Tra queste l'avvio, a giorni, del servizio di spazzamento meccanizzato, che dovrebbe interessare diverse zone della città e consentire di recuperare allo stato di degrado e abbandono in cui finora la città è rimasta.

Sono inoltre arrivati ad Agrigento i circa 9mila nuovi kit che dovrebbero servire per coloro che sono rimasti finora sprovvisti dei contenitori, anche se il Comune pare stia ancora decidendo sul da farsi nel senso che non ha ancora deciso come e a chi distribuire i mastelli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento