Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca

Cupa, l'appello di Peppe Di Rosa: "Per salvarlo, compriamo le quote"

Oltre a sollevare dei leciti interrogativi, ha anche lanciato un appello a un impegno fattivo e concreto, quale una raccolta fondi attraverso l'acquisto di quote del Consorzio universitario: come dire, più fatti e meno parole

Occorre chiarezza sul Cupa e, soprattutto, gesti concreti per salvarlo.

Sinteticamente è quanto affermato da Giuseppe Di Rosa, consigliere comunale e vice presidente del Consiglio agrigentino oggi, nel corso di una conferenza stampa sul destino dell'ente di formazione.

Di Rosa, oltre a sollevare dei leciti interrogativi, ha anche lanciato un appello a un impegno fattivo e concreto, quale una raccolta fondi attraverso l'acquisto di quote del Consorzio universitario: come dire, più fatti e meno parole.

"Il Libero consorzio agrigentino, già Provincia regionale, è fuori dal Cupa dal 14 dicembre scorso, ma continua a conferire incarichi al suo interno.

Se il segretario generale va designato tra i segretari generali dei consorziati - ha detto il consigliere - com'è possibile che questo incarico sia andato al segretario generale dell'ex Provincia che non è più parte del consorzio?.

Lancio un appello a tutta la deputazione, mettendo dentro anche l'Amministrazione regionale al completo, perchè venga fuori la verità.

Agli stessi, inoltre, vista la necessità di liquidità dell'ente, chiedo di avviare una iniziativa per l'acquisto di quote del Cupa destinando uno o più gettoni di presenza a tal fine, così sapremo anche quanto prende la deputazione regionale e nazionale rispetto agli ormai famosi gettoni - ha aggiunto scherzando -.

Io per primo lo farò. Lo chiederò anche in Consiglio ad Agrigento e via via passando dalla Regione vorrei fossero coinvolti e si sentissero coinvolti anche i deputati nazionali.

Serve liquidità? portiamo al Cupa questa liquidità senza aspettare i soldi pubblici.

I nostri deputati, d'altro canto, dovrebbero passarsi una mano sulla coscienza: 1 milione di euro è costato negli ultimi 8 anni il Consiglio d'amministrazione dell'ente, e i suoi membri li decidevano proprio loro.

Quindi, adesso, contribuiscano a sanare questo stato di cose".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cupa, l'appello di Peppe Di Rosa: "Per salvarlo, compriamo le quote"

AgrigentoNotizie è in caricamento