rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca

Di Rosa non lascia il Comune, l'agrigentino: "Rimango qui, attendo verità"

Da Palazzo di città è stato un via vai di attestati di stima. Diversi i sostenitori dell'attivista

Continua lo sciopero della fame di Giuseppe Di Rosa. L’agrigentino non ha lasciato il Comune di Agrigento. Lui è incatenato davanti al Palazzo di città e chiede che la sentenza Firetto venga depositata. Dal Comune è stato un via vai di attestati di stima. Diversi i sostenitori di Giuseppe Di Rosa. All’appello alcuni consiglieri comunali, semplici agrigentini ed alcuni devoti portatoti di San Calogero.

“Non mangio da ieri – ha detto in una delle sue dirette Facebook – starò qui ancora qualche giorno. Chiedo solo la verità. Sono qui davanti, sto vedendo che il Consiglio comunale è assente, in pochi vanno a Palazzo di città”. Di Rosa è sempre in compagnia del suo striscione e di una bottiglia d’acqua fresca. Lui, da lì, non si muove: l’attivista è a caccia di verità.  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Di Rosa non lascia il Comune, l'agrigentino: "Rimango qui, attendo verità"

AgrigentoNotizie è in caricamento