Domenica, 14 Luglio 2024
Cronaca

Stop alla protesta, Di Rosa sbaracca da piazza Pirandello: "Ho sentito la città vicina"

L'agrigentino, ed ex consigliere comunale, lascia il Comune. L'attivista è stato ricevuto anche dal prefetto, Dario Caputo

Dopo sei giorni di no stop, Giuseppe Di Rosa lascia piazza Pirandello. L’attivista che stazionava fuori da piazza Municipio, ha deciso di sbaraccare. “Ho raggiunto il mio primo scopo. Qual è? Volevo che la città sapesse”. Di Rosa, chiede a gran voce che la sentenza Firetto venga depositata. “Io non demordo. Sono per dei problemi devo sbaraccare. Terremo alta l’attenzione”.

Il questore Auriemma in visita da Di Rosa, l'attivista: "Interrompo lo sciopero della fame"

Queste le parole di Giuseppe Di Rosa. E’ stato un via vai di agrigentini, gente comune ma anche qualche politico che ha voluto mostrare la vicinanza all’ex consigliere comunale. Lui, si è incatenato fuori dal Comune di Agrigento, ma afferma: “Non è una protesta ‘antifirettiana’. Vogliamo solo la verità”.

Da più 62 ore in piazza Municipio, malore per Di Rosa: lui rassicura tutti

Giuseppe Di Rosa aveva anche iniziato uno sciopero della fame. Sciopero sospeso dopo qualche giorno. L’agrigentino aveva accusato un malore, per questo d’accordo con i medici ha optato per la soluzione migliore. L’ex consigliere comunale è stato per sei giorni ai piedi del Comune, con lui una tenda ed il solito cartellone dove campeggiava i motivi per i quali Di Rosa ha scelto di protestare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stop alla protesta, Di Rosa sbaracca da piazza Pirandello: "Ho sentito la città vicina"
AgrigentoNotizie è in caricamento