rotate-mobile
Domenica, 23 Gennaio 2022
Immigrazione

Inchiesta su caporalato, Di Bari si dimette: Ferrandino a capo del dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione

Francesca Ferrandino è stato prefetto di Agrigento dall'agosto del 2010 al novembre del 2013

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del ministro dell'interno Luciana Lamorgese, ha deliberato che Michele Di Bari, da Capo del Dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione è collocato a disposizione. La decisione, resa nota dal comunicato del Cdm, arriva dopo le dimissioni di Di Bari, a seguito dell'inchiesta sul caporalato che vede coinvolta la moglie.

Il Cdm ha nominato Francesca Ferrandino al posto di Di Bari: arriva da Bologna ed è destinata a svolgere le funzioni di capo del dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione. 

Francesca Ferrandino, nominata prefetto nel luglio del 2010, è stata prefetto di Agrigento dal 30 agosto del 2010 fino al novembre del 2013. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Inchiesta su caporalato, Di Bari si dimette: Ferrandino a capo del dipartimento per le libertà civili e l'immigrazione

AgrigentoNotizie è in caricamento