rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Carabinieri / Racalmuto

Devastata dalle fiamme l'abitazione rurale di una pensionata, nessun dubbio: rogo doloso

I militari dell'Arma si sono occupati di avviare le indagini e, quale primo passaggio investigativo, hanno sentito l’anziana proprietaria. Non è trapelata nessuna indiscrezione

Spetterà all’attività investigativa già avviata dai carabinieri, ma sembrerebbero esserci veramente pochissimi dubbi sul fatto che l’incendio che ha devastato l’abitazione rurale di una pensionata vedova sia di natura dolosa. In tal senso si sarebbero pronunciati infatti i vigili del fuoco del distaccamento di Canicattì che sono intervenuti nelle campagne di contrada Fanara a Racalmuto. I pompieri, idranti alla mano, si sono occupati di spegnere le fiamme che hanno appunto danneggiato, e anche pesantemente, l’immobile rurale di proprietà della settantenne racalmutese. I carabinieri della stazione di Racalmuto, accorsi sul posto, si sono occupati di avviare le indagini e, quale primo passaggio investigativo, hanno sentito l’anziana proprietaria. Non è trapelata nessuna indiscrezione, ma appare scontato che gli investigatori abbiano voluto capire – è procedura investigativa del resto – se la donna abbia avuto o meno dei problemi o dei dissidi con qualcuno.

I danni provocati dall’incendio all’abitazione rurale, ieri, non risultavano essere ancora quantificati nell’esatto ammontare e non sono affatto coperti da polizza assicurativa. Servirà verosimilmente del tempo affinché i militari dell’Arma di Racalmuto, coordinati dal comando compagnia di Canicattì, facciano chiarezza su cosa sia effettivamente accaduto in contrada Fanara, per poi tentare – qualora appunto venisse confermata la natura dolosa del rogo – di risalire al piromane o ai piromani. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devastata dalle fiamme l'abitazione rurale di una pensionata, nessun dubbio: rogo doloso

AgrigentoNotizie è in caricamento