menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Devasta la comunità per minori difficili, denunciato un 16enne

Il ragazzino, che pare chiedesse da tempo di essere spostato di un'altra struttura, è stato spostato in un diverso centro d'accoglienza

Chiedeva, e a quanto pare da tempo, d’essere trasferito. Invocava di lasciare quella struttura perché non si trovava affatto bene. Martedì sera, il sedicenne è andato in escandescenze ed ha devastato la comunità d'accoglienza per minori difficili dove era ospite. Ha mandato in frantumi – con calci e pugni – mobili, suppellettili e attrezzature varie. Una furia incontenibile quella del minorenne, una furia che ha provocato danni pesantissimi.

E’ stato richiesto l’intervento della polizia di Stato e subito si sono precipitati gli agenti della sezione Volanti della Questura. I poliziotti, senza non poche difficoltà, sono riusciti a riportare la calma, hanno dunque identificato e denunciato – in stato di libertà – alla Procura della Repubblica presso il tribunale per i minorenni, il sedicenne. L’ipotesi di reato contestata è danneggiamento aggravato. Già ieri mattina, a quanto pare, il tribunale aveva disposto l’immediato trasferimento, in un’altra comunità d’accoglienza, del sedicenne siciliano. Appena qualche settimana addietro, sempre nella stessa comunità era scoppiato il pandemonio per via delle sigarette. Ad andare in escandescenze, gridando e minacciando gli operatori della comunità fu allora lo stesso tredicenne che, nei giorni precedenti, aveva appiccato un incendio all’interno di una delle stanze della comunità. L’ufficio Minori della Questura ha segnalato tutto al tribunale e anche il 13enne venne subito trasferito. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento