rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Soccorsi

Giovane detenuto tenta di evirarsi, salvato e portato in ospedale dalla polizia penitenziaria

I medici del pronto soccorso del "San Giovanni di Dio" gli hanno applicato 27 punti di sutura. Non sono chiari, né potrebbe essere altrimenti, i motivi del gesto

Un giovane detenuto canicattinese - recluso nella casa circondariale "Pasquale Di Lorenzo" di Agrigento - ha provato ad evirarsi. E' soltanto grazie al tempestivo, praticamente fulmineo, intervento degli agenti della polizia Penitenziaria se si è evitato il peggio. Il giovane è stato soccorso e immediatamente trasferito al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" dove i medici gli hanno applicato 27 punti di sutura alle ferite che si è provocato. Non è chiaro, non può esserlo, il motivo del gesto autolesionistico. 

Per l'ennesima volta, in passato si sono registrati casi di tentato suicidio, è soltanto grazie all'immediato intervento degli agenti della polizia Penitenziaria - in servizio al carcere di contrada Petrusa - se si è evitato il peggio. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giovane detenuto tenta di evirarsi, salvato e portato in ospedale dalla polizia penitenziaria

AgrigentoNotizie è in caricamento