rotate-mobile
Domenica, 2 Ottobre 2022
Cronaca

Non sopporta gli agenti della polizia penitenziaria: detenuta appicca un incendio in cella

Provvidenziale l’intervento proprio degli addetti alla sicurezza del carcere "Pasquale Di Lorenzo". La donna è stata trasferita in isolamento

Ennesimo atto incendiato all’interno della casa circondariale “Pasquale Di Lorenzo” di Agrigento dove, poco dopo l’ora di pranzo, una detenuta ha appiccato le fiamme in cella. Provvidenziale è stato l’intervento delle agenti di polizia penitenziaria che hanno estinto le fiamme. 

La donna, in passato, si era già resa responsabile di episodi simili, sia in carcere e sia fuori. Il gesto odierno, secondo la versione della detenuta, sarebbe stato dovuto a problemi di incompatibilità con il personale del locale corpo di polizia penitenziaria. Dopo essere stata sottoposta alle dovute visite mediche è stata momentaneamente trasferita in isolamento.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non sopporta gli agenti della polizia penitenziaria: detenuta appicca un incendio in cella

AgrigentoNotizie è in caricamento