menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Punti nascita, la Regione chiederà al Ministero deroga per Licata e Santo Stefano Quisquina

Il prossimo martedì 8 settembre, l'assessore alla Sanità della Regione Sicilia, Gucciardi, riproporrà alla Ministra alla Salute Beatrice Lorenzin la richiesta di proroga e deroga per i punti nascita di Santo Stefano Quisquina e Licata

Il prossimo martedì 8 settembre, l'assessore alla Sanità della Regione Sicilia, Gucciardi, riproporrà alla Ministra alla Salute Beatrice Lorenzin la richiesta di proroga e deroga per i punti nascita di Santo Stefano Quisquina e Licata. 

Dopo l’assemblea congiunta tra i cittadini dei Monti Sicani e tutti i sindaci e i consigli comunali del territorio sicano andata in scena la scorsa domenica, l’assessore Gucciardi, approfondita la questione con i suoi uffici, sentiti i territori e tenuta una riunione con il deputato Giovanni Panepinto e i dirigenti del Pd della zona dei sicani e di Licata, che hanno reiterato la richiesta e la sussistenza della necessità oggettiva di proroga e deroga dei punti nascita dell’agrigentino, avanzerà formalmente domanda per il loro mantenimento.

Nel maggio scorso, l’allora assessore Lucia Borsellino aveva presentato le stesse richieste di deroga e proroga che però non erano state accolte dal Ministero della Salute.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento