Carlisi: "Serve un sistema migliore per la depurazione della fascia costiera"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AgrigentoNotizie

Relativamente al depuratore della fascia costiera e del completamento della rete fognaria della frazione di San Leone  ci ha riferito il portavoce regionale Matteo Mangiacavallo che ha preso a cuore le nostre richieste riguardo informazioni su una celere soluzione dell’infrazione riguardante l’inquinamento e ha scritto al Commissario Rolle.
Oltre all’assurdità, nel 2019, di non  avere ancora un sistema fognante e di depurazione attivo,  alcuni cittadini della zona di viale Emporium avrebbero già ricevuto esose multe per avere sversato liquami al di fuori della rete fognante che nella zona non esiste. I cittadini della zona hanno pagato bollette idriche e alcuni anche gli oneri di urbanizzazione che avrebbero dovuto comportare la costruzione di una rete fognante adeguata.
Matteo Mangiacavallo della deputazione del M5S all’ARS, ha avuto rassicurazioni riguardo il completamento previsto nell’intervento “Completamento rete fognante fascia costiera Agrigento”  ID33372 CIPE 60/2012. Il progetto definitivo/esecutivo dell’ATO non risultava approvato perché non ancora esitato in conferenza di Servizi.
Esplicate le attività di adeguamento alla normativa, iniziate dopo il subentro del Commissario straordinario unico, il progetto adeguato è stato consegnato il 13/12/18 ed è in corso di verifica preventiva ex art 26, comma 4, D.Lgsl 50/2016 per provvedere alla convocazione della Conferenza dei servizi. Si prevede di bandire la gara nel giugno 2019 e di iniziare i lavori a Gennaio 2020, possibilmente terminando prima dei 2 anni attualmente previsti.
Anche il progetto del depuratore della fascia costiera è in corso di verifica  per la successiva messa in gara prevista per maggio 2019 con inizio dei lavori potenzialmente a fine 2019.
L’operazione fiato sul collo continua: seguiremo con attenzione la vicenda anche presso le autorità preposte.

Marcella Carlisi
M5S Agrigento
 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento