Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Canicattì

Scoperto in "alterazione psicofisica" dentro un'auto rubata: denunciato

Nel cilindretto di avviamento era stato inserito un coltello per consentire l'accensione

Era nascosto, in pieno pomeriggio, all'interno di un'auto che si è poi scoperta non essere sua. Per questo motivo gli agenti del locale commissariato hanno denunciato un pregiudicato canicattinese per i reati di ricettazione e possesso e detenzione di coltello oltre per la recidiva di guida senza patente.

I fatti si sono svolti ieri pomeriggio in via della Pace. Qui gli agenti hanno individuato una macchina parcheggiata che però risultava rubata nei giorni scorsi. Avvicinatisi al mezzo gli stessi hanno scoperto che al suo interno c'era un uomo sdraiato sul sedile anteriore, che era stato reclinato per l'occasione. Lo stesso è stato subito riconosciuto dai poliziotti perché già noto alle forze dell'ordine. 

Lo stesso è apparso agli agenti in "alterazione psicofisica". Durante l’ispezione all’interno del veicolo veniva scoperto un coltello all’interno del cilindretto di avviamento, utilizzato per l’accensione dell’auto e una siringa sporca forse di sangue e oggetti da lavoro. Il veicolo veniva consegnato al legittimo proprietario che ne aveva denunciato il furto nei giorni scorsi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto in "alterazione psicofisica" dentro un'auto rubata: denunciato

AgrigentoNotizie è in caricamento