Case popolari di via Martiri di via Fani, completata la demolizione

Le strutture, costruite con cemento depotenziato, sono state definitivamente rase al suolo, adesso via alla ricostruzione

Un momento delle operazioni di demolizione

Le case popolari di largo Martiri di via Fani non esistono più. Sono state infatti completate le operazioni di demolizione degli edifici, destinati appunto all'abbattimento perché costruiti con calcestruzzo depotenziato. 

La notizia è riportata sul Giornale di Sicilia in edicola oggi. In settimana, adesso, si definiranno i dettagli tecnici per la rimozione delle fondazioni degli immobili demoliti. Poi potrà partire la fase di ricostruzione di sessanta alloggi che dovrebbe essere terminata entro settembre del 2020. L'importo complessivo dell'appalto per l'edificazione di 10 palazzine è di quasi 8 milioni e mezzo di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Va a dare da mangiare agli animali e raccogliere verdura: non torna più a casa, 53enne ritrovato morto

  • Transenna della Ztl sull'auto comprata 2 giorni prima: 40enne su tutte le furie

  • La mareggiata fa danni, annientato e distrutto uno dei principali chioschi delle Dune

  • "Disastro ambientale in via miniera Ciavolotta", imprenditori di mezza provincia l'avevano trasformata in discarica: 44 indagati

  • Incidente sulla statale Agrigento-Raffadali: una persona in ospedale

  • "Testate all'ex fidanzata per farla abortire", ventunenne rinviato a giudizio

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento