Case popolari di via Martiri di via Fani, completata la demolizione

Le strutture, costruite con cemento depotenziato, sono state definitivamente rase al suolo, adesso via alla ricostruzione

Un momento delle operazioni di demolizione

Le case popolari di largo Martiri di via Fani non esistono più. Sono state infatti completate le operazioni di demolizione degli edifici, destinati appunto all'abbattimento perché costruiti con calcestruzzo depotenziato. 

La notizia è riportata sul Giornale di Sicilia in edicola oggi. In settimana, adesso, si definiranno i dettagli tecnici per la rimozione delle fondazioni degli immobili demoliti. Poi potrà partire la fase di ricostruzione di sessanta alloggi che dovrebbe essere terminata entro settembre del 2020. L'importo complessivo dell'appalto per l'edificazione di 10 palazzine è di quasi 8 milioni e mezzo di euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade dal carro di Carnevale ed è tragedia: morto un bimbo di 4 anni

  • Emergenza Coronavirus, scatta la quarantena per tre persone

  • La Questura ferma il Carnevale di Sciacca, la kermesse è stata definitivamente annullata

  • "C'è un sospetto caso di Coronavirus al pronto soccorso", l'allarme viaggia su Whatsapp: è una fake news

  • L'incidente mortale a San Leone, arrestato il 49enne che era alla guida dell'auto

  • Psicosi Coronavirus, dirigenti scolastici sospendono le gite

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento