menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La via Piersanti Mattarella: ieri dissestata, oggi è lo stesso

L'arteria, ogni giorno molto trafficata, si presenta in uno stato di degrado visibile e, nonostante la parziale bitumatura, presenta non pochi rischi per chi la percorre sulle due ruote

Non si tratta di una delle strade più 'centrali', ma è di certo una delle più trafficate da chi ogni mattina si reca nelle tante scuole, università compresa, e sul posto di lavoro degli uffici (tra cui l'Enel) che si trovano serviti da un'arteria viaria in atto 'colabrodo'.

Stiamo parlando della via Piersanti Mattarella, quella, lo diciamo a beneficio di chi non fosse del posto, che si trova alle spalle della Stazione bassa di Agrigento e conduce fino al Polo Universitario per poi congiungersi con lo scorrimento veloce, la statale "122".

Dopo interventi per la metanizzazione e, in precedenza anche di sistemazione della rete idrica, mezza porzione di carreggiata è stata da poco bitumata: ma non per questo la situazione risulta più 'agevole': l'asfalto posto intorno ai vari tombini ha, infatti, determinato avvallamenti e, i cedimenti visibili in alcuni tratti, altre possibili 'trappole' per scooteristi.

L'altra metà è ancora in attesa di interventi di sistemazione definitiva. E per strada l'incuria è riscontrabile anche per la presenza di erbaccia e spazzatura. Basta guardare ciò che documenta la nostra gallery.

Residenti e fruitori della strada sono adesso preoccupati. Lo scorso dicembre anche il consigliere comunale Daniele Vita aveva sollevato la questione attraverso una interrogazione al Commissario straordinario, Luciana Giammanco.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento