Cannatello abbandonato, sopralluogo del Comune con Konsumer

Tante le criticità, dalla toponomastica alle condizioni di strade e marciapiedi

Un momento dell'incontro di stamattina

Condizioni di vita dei residenti in via Lago di Pergusa a Cannatello, incontro tra l'associazione Konsumer e l'amministrazione comunale di Agrigento. Il rappresentante provinciale Giuseppe Di Miceli ha evidenziato al sindaco Franco Micciché la carenza di illuminazione pubblica, un pesante deficit rispetto al servizio di raccolta dei rifiuti; l'assenza di marciapiedi in buone condizioni - e spesso assenza totale degli stessi -, una toponomastica incompleta rispetto alle traverse interne dell'asse viario principale e lo stato di abbandono in cui versa complessivamente la zona, anche a causa di numerose discariche abusive.

"Il sindaco della Città dei Templi - dice in una nota Konsumer - pur rilevando che in questa zona vi è una duplice competenza che vede coinvolti il comune e il Libero consorzio, non si è sottratto alle proprie incombenze, attivandosi, ed impegnandosi per quanto possibile, di dare, tramite gli uffici competenti, una nuova toponomastica, una maggiore pulizia delle strade, ed una maggiore illuminazione alla zona, anche per il fatto che la via Lago di Pergusa, ormai è il cuore della movida estiva degli agrigentini, pertanto le attività presenti una volta finita l’emergenza pandemica, possano ripartire con le proprie attività, nel rispetto dell’igiene e della sicurezza pubblica degli stessi residenti. In merito allo stato di abbandono in cui versa la zona balneare di Cannatello, anche in considerazione del nuovo piano spiagge che si sta elaborando - continua Di Miceli - l’amministrazione comunale si attiverà a rendere, per quanto possibile, più ospitale il litorale attenzionando quei progetti che possano riqualificare la stessa zona. Nell’immediato inizieranno le opere di scerbamento delle strade e la messa in sicurezza del viale che costeggia il litorale e il giardino di Abid, affinché questo, possa essere fruibile dai residenti senza limiti per delle incombenze di competenza dell’Ente Locale".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

  • Coronavirus, Sicilia in zona rossa: i divieti e cosa si può fare

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento