rotate-mobile
La protesta / Fontanelle

Fontanelle nel degrado, la denuncia del comitato di quartiere: “Continui disagi nonostante le ripetute sollecitazioni”

Segnalata la condizione critica delle strade, con buche e cedimenti, ma anche uno sversamento di acqua in via Pancamo

“Ad oggi, nonostante le ripetute sollecitazioni, scritte e verbali la situazione delle strade del nostro quartiere rimane pericolosissima, con continui disagi ed enormi problemi legati alla sicurezza ed il risultato è una sorta di gioco al rimbalzo”. E’ quanto denuncia il comitato di quartiere “Fontanelle Insieme”.

“Non pensavamo di ritornare sull’argomento, considerando il fatto che già da diversi mesi, pur sollecitando interventi risolutivi e concreti, le situazioni di diverse strade del nostro quartiere rimangono irrisolte”.

Il comitato, in particolare, segnala il cedimento stradale in via Alessio Di Giovanni, arteria principale ad alta viabilità: “La zona è stata messa in sicurezza in modo precario, nessun intervento esaustivo è stato ancora stato messo in atto”.

Poi il cedimento stradale in via Giuliano Guazzelli: “Dopo le rassicurazioni sull’inizio dei lavori la strada è ancora chiusa da mesi, nonostante si tratti di una via d’accesso ad un palazzo abitato”.

Ed ancora una grossa buca in viale Sicilia vicino ad una rotatoria all’altezza della zona commerciale: “Messa in sicurezza con l’inconfondibile telaio di legno e la rete arancione”.

Infine una perdita di acqua in via Pancamo: “Anche qui nessun intervento - dicono dal comitato - e adesso si aggiunge il mancato ripristino del manto stradale sollecitato più volte ad AICA, per quanto riguarda parte della carreggiata in Di Giovanni, ad oggi senza nessun riscontro”.  

Degrado Fontanelle 2-2-2

Adesso la paura è che possa accadere qualcosa di spiacevole a causa delle condizioni delle strade. “Grave - dicono sempre dal comitato - è la negligenza di chi continua ad amministrare. Avevamo esposto subito interventi immediati soprattutto in prossimità della scuola, per evitare di arrivare a un ‘nulla di fatto’ con l’inizio dell’anno scolastico, ma tutto è rimasto fermo, peggiorando sicuramente la situazione del manto stradale, della quale si nota una continua espansione con evidenti e pericolosi avvallamenti e cedimenti stradali. Gli abitanti sono costretti a pericolosi slalom tra buche e crateri per preservare i propri mezzi di trasporto o per non ferirsi. Probabilmente si aspetta che qualcuno si faccia male seriamente. Anche in questo caso, secondo il malcostume agrigentino, aspettiamo che la situazione diventi estremamente pericolosa. Ricordiamo che il Comune, poiché ente proprietario della strada, è tenuto per legge a garantire la sicurezza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fontanelle nel degrado, la denuncia del comitato di quartiere: “Continui disagi nonostante le ripetute sollecitazioni”

AgrigentoNotizie è in caricamento