Cugno Vela, da parcheggio per i bus turistici a discarica abusiva

L'area dovrebbe accogliere bus e camper, essendo il punto di approdo dei mezzi che pagano la tassa di stazionamento, ma da anni è inutilizzato e inutilizzabile

Una vera e propria valle di spazzatura di ogni tipo, dagli ingombranti ai rifiuti speciali passando dagli scarti della lavorazione e della compravendita di pesce. Tutto immerso in mezzo a chiazze d'erba alte almeno un metro e in un complessivo quadro di abbandono e degrado.

Benvenuti a Cugno Vela, a Villaseta, unico parcheggio turistico della città, punto di arrivo centrale per il funzionamento della tassa di stazionamento e, ormai da tempo, una grande discarica abusiva improduttiva se non dannosa per le casse comunali.

La struttura per anni era rimasta nella gestione di un privato, consegnata dal Comune al Parco archeologico per la gestione delle altre aree di sosta come Porta V, Giunone e San Nicola. Questa tuttavia venne restituita lo scorso anno in pessime condizioni, tanto che il Municipio ventilò l'ipotesi di ricorrere alle vie legali per ottenere il risarcimento dei danni provocati all'area di sosta.

Nel frattempo, però, i bus turistici - che da regolamento della tassa di scopo dovrebbero sostare qui dopo aver pagato il dovuto - si tengono ben lontani, stante che sarebbe comunque impossibile usufruire dell'area, che, appunto, come denunciato dal Movimento 5 Stelle agrigentino, è oggi ostaggio di un profondo stato di degrado.

Perché non si investe su Cugno Vela e sul suo futuro, recuperando le strutture per farla fruttare? Perché non si vigila per salvaguardarla da ulteriori danni o quantomeno per evitare che sia invasa dai rifiuti?

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mafia, traffico di droga e politica: scatta l'operazione "Oro bianco": 12 arresti, ecco i nomi

  • Il Coronavirus fa paura: Licata +26 contagiati, altri 30 positivi a Ravanusa, 10 a Favara, 9 a Montevago e 7 a Sambuca

  • Fiumi di droga, estorsioni, minacce e il "braccetto" con la politica: ecco i dettagli dell'operazione "Oro bianco"

  • Scontro fra due auto nella zona industriale, muore impiegata 62enne

  • Rimorchio si sgancia da tir e travolge auto: due feriti, uno in gravi condizioni

  • Coronavirus, quasi duemila contagi in 24 ore (+79 in provincia): la Sicilia presto sarà "zona rossa"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento