Cronaca

Aragona, un defibrillatore donato al Comune "in memoria" della giovane Letizia Curallo

Lunedì 1 febbraio, alle 17.30 nell’Aula consiliare del Comune di Aragona, sarà consegnato al sindaco Salvatore Parello un defibrillatore da collocare nell’infermeria del centro sportivo comunale. L'apparecchiatura è il frutto delle donazioni fatte in memoria della giovane Letizia Curallo

Lunedì 1 febbraio, alle 17.30 nell’Aula consiliare del Comune di Aragona, sarà consegnato al sindaco Salvatore Parello un defibrillatore da collocare nell’infermeria del centro sportivo comunale. L'apparecchiatura è il frutto delle donazioni fatte in memoria della giovane Letizia Curallo, moglie dell’ex assessore comunale Giuseppe Caramazza, venuta a mancare dopo una lunga malattia lo scorso 28 luglio 2015.

Per onorare al meglio la memoria di una persona speciale per la comunità aragonese, la famiglia ha chiesto a parenti ed amici di contenere le spese "inutili" per fiori e corone ed è stato raccolto del denaro da destinare a un’opera che potesse ricordare al meglio quello che era Letizia: una persona altruista che non disdegnava di dedicare la sua vita agli altri.

Da qui la decisione del marito e dei figli Mariella ed Angelo, di acquistare un defibrillatore portatile, di ultimissima generazione, da donare al Comune di Aragona perchè sia messo a disposizione delle strutture sportive comunali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aragona, un defibrillatore donato al Comune "in memoria" della giovane Letizia Curallo

AgrigentoNotizie è in caricamento