menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dedalo e Comune di Campobello di Licata: "Nessun debito"

Gli addetti ai lavoro fanno sapere di non avere n debito con la società, né per il 2012, di cui si è già disposto il pagamento della fattura di dicembre, né per gli anni passati

L’Amministrazione comunale in merito alle polemiche sorte con il Comune di Licata circa la situazione disastrosa della Dedalo ha inviato una lettera alla Dedalo per chiarire che il Comune di Campobello non ha nessun debito con la società, né per il 2012, di cui si è già disposto il pagamento della fattura di dicembre, né per gli anni passati.

Il presunto credito vantato dalla Dedalo di circa 3 milioni di euro è il frutto del disconoscimento al Comune di una parte delle spettanze della gestione della discarica di Campobello, su cui in atto è in corso un contenzioso.

Se si tenesse conto, infatti, delle reciproche spettanze della Dedalo e del Comune di Campobello, quest’ultimo avrebbe un credito nei confronti della Dedalo.

Per superare la fase critica della società, l’Amministrazione Comunale, al fine di chiudere tutti i contenziosi in atto, è anche disponibile a fare un atto transattivo, peraltro già concordato tra la Dedalo ed il Commissario straordinario che ha amministrato il Comune fino a pochi mesi fa, al fine di accedere alle anticipazione della Regione per il piano di rientro.

Discorso diverso dal Comune di Licata che solo per il 2012 vanta un debito cospicuo nei confronti della Dedalo e con il suo atteggiamento, a nostro parere irresponsabile, ha causato notevoli problemi alla società, fino alla chiusura della discarica di Siculiana con problematiche sanitarie ed un notevole aggravio dei costi per ogni singolo Comune.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La provincia sempre più digitale, rilasciate 100 mila identità Spid

Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento