Dallo sfregio alla rete antirazzista, i lampedusani a porta d'Europa: "Ingressi legali subito"

I volontari hanno anche usato una delle frasi simbolo di questi giorni, ovvero "We can't breathe, "Non "riesco a respirare". Sono le parole strazianti pronunciate dall'afroamericano George Floyd prima di morire

Il flash mob

Sono giorni complicati per Lampedusa. L’isola più grande delle Pelagie si è svegliata con l’incubo dei roghi al cimitero dei barconi. Tutto questo pochi giorni dopo lo sfregio di Porta d’Europa. Ed è proprio da li, che questo pomeriggio, diversi lampedusani hanno voluto scrivere una nuova pagina. Niente cori, o urla di rabbia: soli un silenzio pronto a raccontare. 

Alle 17 e 30, i volontari del forum Lampedusa solidale, hanno dato vita ad un flash mob. Un movimento pacifico, sorretto da alcuni striscioni contro il razzismo. Frasi importanti, chiare in un momento assai complicato. 

Oscurata da ignoti, la Municipale ripristina la Porta d'Europa a Lampedusa

Parte dei lampedusani ha scritto: "Ingressi legali subito".  I volontari hanno anche usato una delle frasi simbolo di questi giorni, ovvero "We can't breathe". Sono le parole strazianti pronunciate dall'afroamericano George Floyd prima di morire, schiacciato da un agente di polizia che gli premeva il ginocchio sul collo.

Lampedusa brucia: incendiate le barche dei migranti, aperta un'inchiesta

Questa parola è diventata ormai il grido di protesta del movimento Black Lives Matter. I volontari, si sono anche inginocchiati di fronte il mare di Lampedusa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un gesto forte e più che mai importante, in un momento assai complesso per l'isola del sindaco, Totò Martello. Il flash mob è avvenuto ai piedi di porta d'Europa, non troppi giorni fa sfreggiata da qualcuno e recuperata e "liberata", dalla Municipale di Lampedusa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento