rotate-mobile
Cronaca

Dal British museum ad Agrigento, il Parco cerca chi allestirà la mostra

I reperti saranno sistemati a Villa Aurea, residenza di sir Alexander Hardcastle. Sono stati già impegnati 125.916 euro

I fondi sono stati già impegnati. E sono 125.916 euro. Adesso, il Parco archeologico di Agrigento sta cercando - con una indagine di mercato per le manifestazioni di interesse - chi potrebbe allestire la mostra dei reperti che sono attualmente custoditi al British museum ma che a Londra sono arrivati dal sito dell'antica Akragas.

LEGGI ANCHE: Da Londra alla Valle dei Templi, i tesori di Akragas tornano a casa

La mostra sarà allestita nella prestigiosa sede di Villa Aurea, residenza di sir Alexander Hardcastle, illustre magnate inglese che ha investito nella ricerca e nel restauro del patrimonio archeologico dell'antica Akragas. La mostra, per il Parco, rappresenta una importante occasione per ampliare l'offerta culturale e per conoscere il patrimonio che, nei secoli passati, è stato trasferito in importanti istituzioni culturali straniere. Il che, naturalmente, rappresenta una opportunità di crescita, sviluppo e visibilità per lo stesso Parco e per il suo patrimonio. 

"Si vuole riallacciare il filo che già in passato ha legato la Valle ed il suo patrimonio al Regno Unito - hanno scritto dal Parco archeologico di Agrigento -, che si è estrinsecata nella sua forma più alta attraverso la presenza dell'ammiraglio inglese ad Agrigento a cui la città deve un degno riconoscimento per la preziosa attività sostenuta a favore della ricerca e della conservazione del patrimonio dell'antica Akragas".  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal British museum ad Agrigento, il Parco cerca chi allestirà la mostra

AgrigentoNotizie è in caricamento