menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

I dati del Covid preoccupano: verso il rinvio delle lezioni in classe alle scuole superiori

Gli assessori regionali alla Salute e all'Istruzione, Ruggero Razza e Roberto Lagalla, hanno riunito il comitato tecnico scientifico prima di prendere una decisione definitiva. L'orientamento sarebbe di ripartire in presenza solo fino alle medie inferiori. Dad nei licei

Lezioni in presenza solo fino alle medie inferiori da venerdì 8 gennaio; mentre alle scuole superiori - che dovrebbero ripartire lunedì 11 gennaio - si profila un rinvio della didattica frontale. Si potrebbe quindi continuere con la Dad (la didattica a distanza), almeno sino alla fine del mese. Sarebbe questo l'orientamento degli esperti del comitato tecnico scientifico, riuniti da oggi pomeriggio con gli assessori alla Sanità e all'Istruzione Ruggero Razza e Roberto Lagalla.

Solo ieri stabilito dalla Regione il calendario dei ritorni a scuola

Con l'andamento dei contagi monta la preoccupazione delle istituzioni. Il Cts, che Lagalla ha voluto sentire prima di prendere qualsiasi decisione definitiva, è a stragrande maggioranza contrario alla riapertura in presenza delle superiori, alla luce del tasso di positività al Covid in Sicilia: il più alto tra quelli resistrati oggi in Italia. Motivo per cui l’Isola sarebbe pronta a "congelare" la ripartenza in presenza in attesa di un quadro epidemiologico più chiaro. Secondo gli esperti, si potrebbe rischiare di vanificare lo sforzo che si sta facendo con le vaccinazioni.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento