menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(Foto archivio)

(Foto archivio)

Il Cupa "batte cassa" al Libero consorzio

Il consiglio ha dato mandato al presidente di richiedere il pagamento di quanto dovuto sino al recesso

Si è svolto questa mattina il Consiglio di amministrazione  del Consorzio universitario di Agrigento con undici punti all'ordine del giorno. Nel corso del giornata è stata esaminata, la situazione finanziaria del Consorzio e l'approvazione dei documenti Contabili arretrati del 2014 e 2015, che sarà definita nella prossima seduta del 19 settembre, nella quale, tra l'altro, sarà completato l'insediamento dell'organo di revisione contabile. Il consiglio ha dato mandato al presidente di richiedere al Libero consorzio comunale (già Provincia regionale di Agrigento) il pagamento di quanto dovuto sino al recesso. 

Il presidente ha poi informato il Consiglio dell'avvenuta apertura dell'interlocuzione con i vertici dell'università Kore di Enna per l'apertura dei corsi di laurea di Giurisprudenza ed Economia già per l'Anno Accademico 2017/2018, nonché di Percorsi formativi in collaborazione con la Camera di Commercio e la Camera Arbitrale di Milano, per quanto riguarda arbitrato e mediazione per Avvocati e Commercialisti.

È stato deliberato, di richiedere l'adesione al Consorzio al Parco Naturale dei Monti Sicani ed al Parco Archeologico di Agrigento, anche al fine di sviluppare sinergie e progetti di alta formazione professionale nei settori di pertinenza.

Nel corso della seduta, tra l'altro, sono state definite le iniziative culturali che saranno presentate con il Polo didattico di Agrigento dell'Unipa con la presentazione di libri con personalità ed autori, nonché della preparazione di un convegno per l'imminente Referendum Costituzionale, ed uno dedicato ai Comuni della Provincia sulla riforma dei contratti pubblici. Approvato anche uno schema di avviso per la realizzazione di una long-list di esperti a supporto dei progetti finanziati con risorse europee, nazionali e regionali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento