rotate-mobile
Cronaca Licata

Il crollo del viadotto Petrulla compie tre anni, sarà un'altra estate di disagi

Il 7 luglio del 2014 l'unica arteria che collega Licata all'entroterra siciliano venne giù, creando danni enormi alla viabilità sulla statale 626

Il crollo del viadotto Petrulla ha fatto tre anni. Il 7 luglio del 2014 l'unica arteria che collega Licata all'entroterra siciliano è venuta giù, creando danni enormi alla viabilità sulla statale 626. 

Per protestare contro i ritardi e le lungaggini burocratiche che stanno paralizzando il territorio, un gruppo di attivisti del Movimento 5 Stelle di Licata, Ravanusa e Campobello di Licata si sono incontrati nei pressi del viadotto e, con tanto di torta e candeline, hanno "festeggiato" i tre anni dal crollo. 

LEGGI ANCHE: ENTRO IL MESE ARRIVERANNO LE TRAVI

Presente anche il portavoce del M5S all'Ars, Matteo Mangiacavallo: "Dall'Anas - afferma sul Giornale di Sicilia - ci assicurano che i tempi saranno brevissimi, ma noi non crediamo più alle parole, adesso pretendiamo i fatti".

Sulla vicenda - si legge ancora sul quotidiano - è intervenuto anche il sindaco di Ravanusa, Carmelo D'Angelo: "Con il collega sindaco di Licata, Angelo Cambiano, - si legge ancora sul quotidiano - abbiamo incontrato l'ingegnere Valerio Mele dell'Anas. Ci è stato riferito che le travi in acciaio sono state già prenotate e la consegna avverrà entro 30 giorni. Poi le assembleranno, getteranno il cemento e completeranno l'opera entro ottobre-novembre. Non si dica che è grazie alla manifestazione di oggi che il problema si risolve".

I tempi per la riapertura, dunque, non saranno brevi e anche per questa estate saranno tanti i disagi per gli automobilisti che dovranno spostarsi verso i lidi di Licata.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il crollo del viadotto Petrulla compie tre anni, sarà un'altra estate di disagi

AgrigentoNotizie è in caricamento