L'iscrizione di 28 indagati per il crollo in piazza Cavour, la Procura: "E' un atto dovuto"

Patronaggio: "E' un atto necessario all'espletamento della perizia sull'immobile e per consentire di esercitare al meglio il proprio diritto di difesa"

Una veduta dell'ultimo piano del tribunale dove ha sede la Procura

"L'iscrizione nel registro degli indagati di 28 persone è un atto dovuto necessario all'espletamento della perizia sull'immobile e per consentire agli indagati di esercitare al meglio il proprio diritto di difesa". Lo hanno reso noto, stamani, dalla Procura della Repubblica di Agrigento - che è coordinata dal procuratore capo Luigi Patronaggio - in merito al crollo del cornicione verificatosi in piazza Cavour ad Agrigento.

Il crollo di piazza Cavour, svolta nell'inchiesta: 28 indagati

Il conferimento dell'incarico al perito nominato dal Pm è stato fissato per il primo ottobre, alle 16,30. 

Crollo in piazza Cavour, il Comune ha deciso: sgravio Tari per tutti gli esercenti

"La Procura farà in modo - hanno aggiunto - che le operazioni peritali si svolgano con completezza e nel più breve tempo possibile, in modo da permettere quelle opere urgenti di messa in sicurezza dell'immobile necessarie alla sua libera fruizione".

Il crollo di piazza Cavour, il Viale sprofonda nell'emergenza e la Procura apre un'inchiesta per disastro colposo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • Traffico di cocaina dalla Calabria all'Agrigentino: tredici condanne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento